Filtri su Instagram in realtà aumentata: quali sono i vantaggi per i brand?

"All’ inizio eravamo solo 30 Spark Ar Creators al mondo a poter pubblicare filtri anche su Instagram e così le persone hanno cominciato a seguirmi e ad usare i miei filtri." Piotar Boa, all'anagrafe Fabio B. Forgione, è un creatore di filtri in realtà aumentata per Instagram, Facebook e Snapchat. Le sue creazioni sono apprezzatissime in tutto il mondo: nel 2017 è stato inserito nella lista dei "Top Contributors" a livello globale direttamente da Facebook. Nell'ultimo periodo anche i brand hanno iniziato ad interessarsi a questo tipo di contenuti, soprattutto perché i valori di reach che possiamo raggiungere con un "semplice" filtro di Instagram sono incredibili! Per questo abbiamo deciso di parlarne con Fabio: in questa intervista ci spiega meglio in cosa consistano i filtri con la realtà aumentata di Instagram, quali best practice seguire in questo ambito e quale percorso sia consigliabile seguire per i brand che volessero approcciarsi a questa pratica.
Aggiungi ai miei materiali
Rimuovi dai miei materiali
Non perderti nulla!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile

Seguici sui social

Rimani sempre aggiornato

Seguici sui social

Rimani sempre aggiornato