Il Growth Hacking, applicato alla comunicazione | #ECOffee con Raffaele Gaito

Che cos'è il Growth Hacking?

Da quando Sean Ellis ha coniato questa parola nell'ormai lontano 2010, si è sentito di tutto a riguardo.

Spesso viene visto come una serie di non meglio specificati "trucchi" per far crescere in maniera rapida ed esponenziale il successo di un brand o di uno specifico prodotto.

Ma è davvero così? E come può aiutare il lavoro di un comunicatore?

Per rispondere a questa domanda e fare chiarezza sul tema, in questa puntata di #ECOffee abbiamo con noi Raffaele Gaito, Growth Coach. Raffaele è uno dei principali esperti italiani sull'argomento e da anni lavora come Growth Hacker, consulente e formatore e ha lavorato per grandi aziende come Microsoft, HP, Enel e tante altre.

In questi 40 minuti circa di chiacchierata con Luigi Beretta, Content Specialist de L'Eco della Stampa, abbiamo visto precisamente in cosa consista il lavoro del Growth Hacker con esempi concreti, le differenze rispetto al tradizionale concetto di marketing, il funnel AAARRR, l'importanza del mindset giusto e della sperimentazione sempre e comunque.

Non perdertela!

Aggiungi ai miei materiali
Rimuovi dai miei materiali
Non perderti nulla!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile

Seguici sui social

Rimani sempre aggiornato

Seguici sui social

Rimani sempre aggiornato