Tempo e spazio nell’epoca del Covid-19 | FERPi Formazione Connessa

Prossimità e distanza, remoto e presenza, sincronizzazione e desincronizzazione: le misure di contenimento della pandemia Covid-19 hanno cambiato il senso della relazione spazio/tempo nelle aziende, nelle istituzioni e nei mercati. Hanno anche indotto una accelerazione dei processi di trasformazione digitale e una forte pressione sull’adeguamento delle competenze di tutti gli attori.  La diffusione dello smart working, che non può essere ridotto al “lavorare da casa”, non è stata solo la risposta alla necessità contingente di social distancing ma anche l’emergere di un’esigenza di cambiamento nelle modalità di strutturare le relazioni di mercato e le interazioni che si sviluppano nel tempo e nello spazio lavorativo. Questo cambiamento è solo all’inizio. È quindi importante attrezzarsi per non subirlo passivamente cercando invece di governarlo e trasformarlo in vantaggio competitivo professionale e aziendale. Resettare le proprie tecnicalità è il primo importantissimo passo, ma la differenza sarà fatta dalla capacità di comprendere il significato e la direzione del cambiamento.  Giovanni Costa, Professore Emerito di Organizzazione Aziendale e Strategia d’Impresa dell’Università di Padova ha riflettuto su questi scenari in questo appuntamento con la Formazione Connessa di Ferpi. COMPILA IL QUESTIONARIO DOPO AVER VISTO IL WEBINAR PER RICEVERE I CREDITI FERPI ➡️ https://it.surveymonkey.com/r/Y33G5LQ
Aggiungi ai miei materiali
Rimuovi dai miei materiali
Non perderti nulla!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile